Seleziona una pagina
Home / Prodotti / Materiali da impronta / Protesi fissa a miscelazione manuale / Doric Putty / Doric Definition Super Soft Putty

DORIC DEFINITION SUPER SOFT PUTTY
Impronte in alta definizione

doric definition putty

Estremamente malleabile e non viscoso

Doric Definition è il nuovo silicone sviluppato da Schottlander con l’obiettivo di offrire al medico un prodotto in grado di aiutarlo nel prendere impronte sempre più precise e con margini quanto più possibile definiti.
La relazione tra tempo di lavorazione e tempo minimo di permanenza in bocca è particolarmente favorevole e offre un vantaggio non solo per il medico ma anche per il paziente.
La linea Definition è adatta sia per la presa d’impronta monofase sia per quella bifase.

Una nuova formulazione che conduce ad un duplice vantaggio:

• I tessuti gengivali non vengono spostati, evitando eventuali interferenze con il fusso del wash 
• È più facile e più veloce da modellare, e questo rende più veloce il posizionamento dello stesso sul porta-impronte

Confezione: 1 base, 1 catalizzatore, 2 cucchiai tot. 610ml

Proprietà fisiche
Indicatori Materiale per impronta primaria nella tecnica sia monofase sia bifase
Classificazione EN ISO Tipo 0
4823:200 + a1:2007 Elevata consistenza – putty
Colori Base: acquamarina / Catalyst: bianco
Accessori per mescolare Cucchiaio misuratore
Dosaggio (base/catalyst) 1:1
Tempo di lavorazione 45 secondi
Tempo di lavorazione totale* 1 minuto e 45 secondi
Tempo di lavorazione intraorale
Tempo di indurimento nel cavo orale 2 minuti e 15 secondi
Stress sotto compressione ≈ 2.1
Recupero da deformazione 99.4%
Variazione dimensionale lineare 0.4%
Durezza shore-a (dopo 24h) ≈ 63
Comprimibilità (v. mod. di elasticità) 0.6%

* dall’inizio dell’impasto a 23°C.

Tempi e altre caratteristiche sono misurati a una temperatura dell’ambiente di 23°C e a una umidità relativa dell’aria normale (50%). Temperature più alte diminuiscono questi tempi mentre temperature più basse li aumentano. Il tempo di lavorazione descrive il tempo dall’inizio della miscelazione fino al momento in cui il cucchiaio viene posizionato nel cavo orale del paziente.

 

Test eseguiti 

Malleabilità

Doric Definition Super Soft Putty è estremamente malleabile e allo stesso tempo non viscoso. Il putty è stato reso il più malleabile possibile considerando i requisiti ISO 4823 per materiali d’impronta. 
Il vantaggio di questa formulazione cosi’ malleabile è duplice:

– I tessuti gengivali non vengono spostati, evitando quindi eventuali interferenze con il flusso del wash.
– Piu’ facile e piu’ veloce da modellare fino a farlo diventare omogeneo al fine di un posizionamento più veloce nel porta-impronte.

 

Dettagli

Si è ritenuto necessario testare il miglioramento delle proprietà di flusso del materiale non solo in laboratorio, ma anche sotto le particolari condizioni di umidita’ che caratterizzano la bocca. A questo proposito, è stato eseguito uno specifico test, ovvero il test Modello del Flusso del Fluido Sulcolare (Sulcus Fluid Flow Model), che simula le condizione che si hanno durante la presa dell’impronta. I risultati confermano che Doric Definition Super Soft e Doric High Definition Wash superano di gran lunga i concorrenti, anche nei testi in condizioni “di vita reale”. 

Tempi

La relazione tra tempo di lavorazione e tempo minimo di riposo nel cavo orale è particolarmente favorevole per Doric Definition. Con un generoso tempo di lavorazione di 1 minuto e 45 secondi, il tempo a disposizione per posizionare i materiali nel cavo orale è decisamente abbondante, anche nel caso di un ponte.
Entrambi i materiali necessitano di un tempo di indurimento nel cavo orale, breve (2 minuti e 15 secondi) – un ulteriore vantaggio sia per il paziente che per il medico.

 

Adatto a tutte le tecniche di presa d’impronta

Doric Definition Super Soft Putty è adatto sia per la tecnica di presa d’impronta monofase (dove il porta-impronta, una volta posizionatoci il putty, viene inserito nel cavo orale sopra il materiale a consistenza leggera iniettato precedentemente nei denti – in questo modo, i due materiali si induriscono insieme) sia per la tecnica bifase (dove si prende una prima impronta solo con il putty e una sucessiva, utilizzando il materiale a consistenza leggera all’interno del putty).
Si consiglia l’utilizzo del Separatore Wafer sul putty, per poi rimuoverlo, in modo di assicurare uno spazio adeguato per il materiale wash.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Copyright 2019 - Yen Co. S.r.l. - Reg. Imprese / Cod. Fisc / P. Iva 03159640261 Cap. Soc. 20.000,00 Euro i.v. - Privacy Policy - Info legali
powered by Lithos

Scroll Up